Categoria: Servizi Sociali

Per dimissioni protette si intende un sistema coordinato e continuativo di prestazioni socio-assistenziali da parte di figure professionali tra loro funzionalmente integrate, rivolto ai cittadini prevalentemente anziani in dimissione presso le strutture ospedaliere, strutture di riabilitazione, RSA, lungodegenze, che necessitano di assistenza socio-sanitaria domiciliare e non sono in grado di organizzare in modo autonomo il proprio rientro a casa.

Il servizio, rivolto prevalentemente a pazienti con patologie croniche ha lo scopo di favorire il mantenimento di soggetti fragili presso il proprio domicilio, attraverso lo sviluppo di servizi domiciliari di forma integrata, contrastando il ricorso all’istituzionalizzazione con indubbi vantaggi per la qualità di vita del paziente e riducendo inoltre il fenomeno dei ricoveri ripetuti o incongrui.

L’ammissione al servizio avviene durante il ricovero nella struttura sanitaria, il reparto provvede a segnalare al CAD del distretto territoriale competente, il paziente che si preveda possa avere difficoltà al momento delle dimissioni. Anafi si occupa di assistere il paziente sin dal momento in cui viene dimesso, provvedendo anche ad assicurare il trasporto presso il domicilio dell’utente con il mezzo più idoneo. Durante la presa in carico realizza il collegamento tra la persona in assistenza e la rete dei servizi territoriali sanitari e/o sociali ed assicura all’assistito le seguenti prestazioni:

  • Cura e igiene della persona;
  • Cura dell’ambiente domestico;
  • Preparazione ed eventuale somministrazione pasti;
  • Espletamento pratiche e commissioni;
  • Servizio di accompagnamento con adeguati mezzi di trasporto per disbrigo pratiche, spesa, visite mediche, visite ospedaliere;
  • Attivazione delle reti sociali territoriali anche in vista dell’uscita dal progetto;
  • Incontri di sensibilizzazione e sostegno alle famiglie.